Il Decreto Legislativo 81/2008, conosciuto come ‘Testo unico sulla sicurezza sul lavoro’ o TUSL, ha riformato, riunito ed armonizzato abrogandole, le disposizioni dettate da numerose precedenti normative in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro succedutesi nell'arco di quasi sessant'anni, al fine di adeguare il corpus normativo all'evolversi della tecnica e del sistema di organizzazione del lavoro.

In particolare l’ Art. 26. (Obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione) regola gli obblighi cui il datore di lavoro deve attenersi  in caso di affidamento di lavori, servizi e forniture all’impresa appaltatrice o a lavoratori autonomi all’interno della propria azienda, o di una singola unità produttiva della stessa, nonché nell’ambito dell’intero ciclo produttivo dell’azienda medesima, sempre che abbia la disponibilità giuridica dei luoghi in cui si svolge l’appalto o la prestazione di lavoro autonomo.

Tutto ciò si traduce per il datore di lavoro in una grande quantità di documentazione (cartacea) da gestire e tenere aggiornata, con notevole dispendio di tempo ed energie

 

Giie si propone di ottimizzare tale gestione delegando ai fornitori l’onere della presentazione della documentazione, mantenendone  il completo controllo da parte del datore di lavoro, ottimizzando così tempi, impegno e risorse.

 

download brochure